Rally Colline di Romagna - Prefazione - Rally Colline di Romagna 1971-1985

Privacy Policy
Vai ai contenuti

Menu principale:

Rally Colline di Romagna - Prefazione

PREFAZIONE




  Vudafieri - Bonaga              Colline di Romagna 1976

Prefazione.......  questo solamente perchè il sito vuole, oppure ha solo la pretesa, di raccogliere proprio come in un libro la storia, le cartine, i documenti, le immagini e renderlo accessibile a tutti gli appassionati di rally, a quelli in particolare che hanno amato e "vissuto" il Colline di Romagna come protagonisti oppure come spettatori e anche a quelli che ne hanno solamente sentito parlare. La mia ricerca sul Colline di Romagna, il Rally che la Scuderia Arcangeli di Forlì organizzava e che si è corso nulle nostre splendide colline romagnole negli anni '70 e nei primi anni '80 era iniziata già qualche anno fa ma era stata infruttuosa, mi ero fatto la convinzione che forse esisteva poco materiale, oppure che, chi lo possedeva, magari in modo inconscio, ne fosse in qualche modo geloso o solamente non riteneva interessante renderlo pubblico. In questi anni ho conservato il poco materiale trovato a quei tempi con la speranza poi un giorno di poter ricominciare la ricerca. La  convinzione che mi ero fatto allora era sbagliata, non avevo solamente trovato le persone che potevano essere interessate ad aiutarmi oppure che non disponevano del materiale che mi serviva, si trattava solamente di trovare la “persona giusta” e il momento è arrivato quest'anno durante una sosta del Revival Colline di Romagna. In quella occasione ho conosciuto Sante Valbonetti, il navigatore storico di Bruno Bentivogli, pilota di casa nostra  apprezzato e stimato in tutta Italia grazie anche alle sue note.  In Sante ho trovato la “persona giusta” che mi ha dato sin dal primo momento tutto il suo appoggio consentendomi con il materiale sul Colline che aveva previdentemente conservato e che mi ha messo a disposizione di ricominciare la mia ricerca. Mi ha poi indicato altre persone che potevano essere in possesso di altra documentazione. Tra queste mi preme ricordare Roberto Lombardi, faceva parte dell'organizzazione ed ha avuto il grande merito di conservare gran parte della documentazione che altrimenti sarebbe andata persa. Con  la sua grande disponibilità e con il suo sano entusiasmo per il Colline mi ha ulteriormente incoraggiato nella mia ricerca. C'è poi Marco Lolli Ceroni che oltre ad essere il curatore della ricerca per le fotogallery è anche un grande "malato" di Rally che come me si è appassionato proprio a causa del Colline che passava sotto casa e ha avuto il merito di creare un interessante Gruppo sul Colline in un famoso socialnetwork. Marco, Roberto e Sante..... grazie ancora!


         ricognizioni squadra Fiat 1976

Spero che la consultazione di questo sito possa riportare alla memoria degli appassionati di rally che hanno seguito a suo tempo il Colline, immagini e sensazioni che solamente i rally di allora riuscivano a dare. Come non ricordare ad esempio che la “festa” cominciava con le ricognizioni che i piloti effettuavano con i “muletti”, auto in tutto e per tutto uguali a quelle da gara. Come non ricordare le nottate passate in un bivio oppure in una curva ad aspettare qualcuno che poteva passare ma anche no, quando poi il rombo lontano  della macchina che si avvicinava annunciava  che l'attesa non era stata vana confermata dal fascio di luci che sembravano impazzite nel loro cambiare continuamente direzione per seguire i tornanti che precedevano il traverso che il pilota di turno ci avrebbe regalato nella nostra curva,  pronti poi per andare a dormire e ripartire la sera dopo per altre destinazioni. Come non ricordare la disponibilità del nostro pilota preferito che potevamo tranquillamente avvicinare durante le serate delle prove e con il quale si poteva parlare normalmente, e quando sempre lo stesso che magari durante la gara ad un C.O. era il primo a riconoscerti e salutarti evitandoti il dilemma del “se lo saluto adesso lo disturbo?”. Come non ricordarsi la marea di persone, appassionati di rally o anche solamente spettatori occasionali che invadevano i piccoli paesi delle nostre colline per seguire da vicino la corsa spostandosi da una prova all'altra “per non perdersi niente”....ecc. Ecco magari visitando il sito qualcuno ricorderà questi momenti e vorrà dire che in qualche modo lo apprezzerà.



Alen-Kiwimaki                         1985  P.S. Zattaglia

Mi auguro poi che tra di voi ci possa essere qualcuno che è in possesso di altro materiale e che possa passarmelo per rendere sempre più interessante e completa  la Storia del “Colline di Romagna".  Certamente troverete delle mancanze e inesattezze non volute nel materiale pubblicato, vi sono fin da ora grato se avrete la bontà di segnalarmelo per le dovute correzioni.





Torna ai contenuti | Torna al menu